Maria Stuarda

15-17 Settembre | ORE 17.00
Complesso di Sant’Agnese // VITORCHIANO
PRIMA

MARIA STUARDA

di Friedrich Schiller.
Con Daniela Giordano, Viola Graziosi e con gli attori della Scuola di Teatro e Perfezionamento Professionale del Teatro di Roma Luisa Casasanta, Anna Mallamaci, Martina Massaro, Sylvia Milton, Lorenzo Parrotto, Fabio Vasco, Gabriele Zecchiaroli, Francesca Ziggiotti.
Contributi video e musicali Marco Schiavoni.
Costumi: Sabrina Chiocchio
Con la partecipazione del Complesso Bandistico Fedeli di Vitorchiano.
Allestimento e regia di Marco Lucchesi.
Produzione Associazione culturale Teatro Due Roma. Progetto Speciale MIBACT 2017


Quella di Schiller non è una pittura in bianco e nero. Elisabetta, che sembrerebbe una sovrana di ferro, scoppia in lagrime quando legge la lettera in cui Maria prigioniera le chiede un incontro, e Maria sa quello che fa quando invia il proprio ritratto a un suo ex spasimante, ora passato dalla parte avversa. Maria vuole l’incontro con la rivale per vedere con i propri occhi se Elisabetta, nel condannarla a morte, agisca davvero di propria volontà, mentre costei esita fino all’ultimo a firmare la condanna perché non sa distinguere chiaramente tra i motivi concreti e le motivazioni nascoste che la spingono a farlo.

L’apice della tragedia è il faccia a faccia tra le due regine, perché qui si scontrano pubblico e privato, senso dello Stato e libertà individuale, ma nello stesso tempo e anzi soprattutto due donne. Anche se la cortesia dell’inizio precipita ben presto nell’alterco e nell’offesa, l’incontro ha un risultato palesando quanto difficile sia per l’una come per l’altra separare la ragione dai sentimenti, la giustizia dai propri istinti e dalle proprie esperienze di vita. E questo è anche lo spettacolo che Schiller si propone di dare e che per l’alternarsi dei sentimenti coinvolti costituirà sempre una prova per grandi attrici. Le poche didascalie parlano di sguardi penetranti, di lacrime, di gesti inaspettati e rivelatori che sostengono un’azione drammatica che fino all’ultimo deve oscillare, come voleva Schiller, tra il timore della catastrofe e l’illusione di un suo risolversi improvviso. È sintomatico che nel momento cruciale le due regine arrivino alle stesse conclusioni sulla vanità delle glorie umane e sul fallimento dei propri disegni. Insieme alla grandiosità del progetto estetico-filosofico che sostiene l’azione scenica, è questo, ossia l’equità con cui l’autore guarda alla contesa, a fare di questa tragedia un capolavoro.
Immaginiamo oggi di proporre questo tema ad una platea contemporanea per condividerne le ragioni, i dubbi e gli sconcerti profondi che assalgono queste due donne tragico/romantiche entrambe agite dal potere della solitudine; Elisabetta come Creonte e Maria Stuarda come Sisifo, due epiloghi che si traversano lasciando ferite mortali.


Marco Lucchesi è uno dei più rispettati registi italiani della sua generazione. Ha diretto nel 1997 la compagnia stabile del Festival dei Due Mondi di Spoleto. Ha portato in scena prime mondiali di Edoardo Sanguineti e Manlio Santanelli
Daniela Giordano. Attrice, cantante, regista, autrice, studiosa di teatro contemporaneo internazionale. Lavora in teatro, cinema, televisione e radio, in Italia e all’estero. È fondatore del Centro di Ricerche Teatrali Scenamadre e direttore artistico di Festad’Africa – Festival Internazionale delle culture dell’Africa contemporanea. Nel 2016 è stata nominata dal Ministro della Cultura d’Egitto, Membro Permanente dell’High Committee Of SITFY- International Theatre for Youth.
Viola Graziosi. Figlia d’arte, nata a Roma e cresciuta in Tunisia, debutta a 16 anni in una commedia di Turgenev. A 17 anni Carlo Cecchi la sceglie per interpretare Ofelia nell’Amleto di Shakespeare. Con lui partecipa al progetto Trilogia Shakespeariana che farà tournée internazionali. Si trasferisce a Parigi e viene ammessa al prestigioso Conservatoire National Supérieur d’Art Dramatique dove consegue il diploma di recitazione. Lavora con Marcel Maréchal, Alain Françon, Hélène Vincent, Catherine Hiegel, Laurence Sendrowicz. Inin Italia con Cecchi, Giorgio Ferrara, Consuelo Barilari, Gioia Costa, Piero Maccarinelli, Cristina Comencini, Franco Però, Gabriele Lavia, Daniele Salvo, Paolo Magelli. Nel cinema esordisce con Le parole di mio padre di Francesca Comencini. È diretta anche da Pupi Avati, Ulderico Pesce, Andrea Biglione. Partecipa ad alcune fiction televisive.

Costo biglietti:  ingresso offerto dalla direzione artistica
(posti limitati, si consiglia la prenotazione)

INFO E PRENOTAZIONI:

ufficiostampaquartieridellarte@gmail.com
Ufficio turistico di Viterbo (piazza dei Caduti)


IL PROGRAMMA COMPLETO


6-9 settembre TUSCANIA, Supercinema ore 21,00
MI SA CHE FUORI È PRIMAVERA


8 settembre VITERBO, Sala Regia del Palazzo dei Priori – ore 18,00
CLAUDIO STRINATI


9 settembre VITERBO da Piazza della Rocca a Piazza San Lorenzo – ore 18,00
SALVATOR ROSA ALLE ACQUE \ SALVATOR ROSA: SATIRA I


10 settembre VITERBO, Terme del Bagnaccio - ore 18,00
MICHELANGELO ALLE TERME
ARCADIA \ MICHELANGELO- LA CARNE DEL MARMO \ L’ETÀ DELL’ORO \ ECCLESIA VITERBIENSIS


13 settembre VITERBO, Mat ore 21,00
I MIRAGGI INTORNO A MICHELE BESSO- COMICA APOCALITTICA


14 settembre VITERBO, Teatro dell’Unione ore 21,00
IO, MIA MOGLIE E IL MIRACOLO


15-17 settembre VITORCHIANO, Complesso di Sant’Agnese ore 17,00
MARIA STUARDA


15 settembre-5 novembre VITORCHIANO, Complesso di Sant’Agnese / MAT VITERBO ore 20,30
RESPONSE PLAYS


19-20 settembre VITERBO, Mat ore 21,00
MEN IN THE CITIES


22 Settembre VITERBO, Palazzo dei Priori ore 17 - MAT ore 21.00
LUIGI ONTANI.


28-29 settembre VITORCHIANO, Complesso di Sant’Agnese ore 18,00
TUFFATORI: GENTE DI CORAGGIO N. 1, 2, 3, 4, 5


30 settembre-1 ottobre VITORCHIANO, Complesso di Sant’Agnese ore 21,00
MICHELANGELO E IL PUPAZZO DI NEVE


3 ottobre ROMA, Accademia Nazionale di San Luca ore 18,30
OMAGGIO A PETER STEIN


7 ottobre VITERBO, Librerie del centro storico ore 17,00
CICLO LIBRARIO I
CHE DICE LA MEZZANOTTE, PAULINE? \ AMARANTA \ COSA FARE A VETUS URBS QUANDO SEI MORTO \ FRANCESCO ZAZZI


10-11 ottobre VITERBO, MAT ore 21,00
12 ottobre VITERBO, MAT ore 18,00
LA CHIAVE DELL’ASCENSORE


12-14 ottobre VITORCHIANO, Complesso di Sant’Agnese ore 21,00
OPERAZIONE CONDOR, IL VOLO DI LAURA


14 ottobre VITERBO Librerie del centro storico ore 17,00
CICLO LIBRARIO II
WOOBINDA REMIX (IL BAGNOSCHIUMA 2015) \ DOVE VANNO A FINIRE I GIOIELLI DI FAMIGLIA \ LE GAZZE NON FUMANO \ REMAKE \ RINASCIMENTO \ PORTATEMI IN TRIONFO!


15-16-17 Ottobre VITORCHIANO, Complesso di Sant’Agnese ore 21,00
LA DEMOLIZIONE DEL MAMMUTH
\ LA LOTTATRICE DI SUMO
\ LA CITTÀ DI ADAMO


18 ottobre ROMA, Accademia Nazionale di San Luca ore 18,00
ALESSANDRO ZUCCARI conferenza sulla produzione artistica di Scipione Pulzone.


19 ottobre ROMA, Accademia Nazionale di San Luca ore 18,00
FRANCESCO PAPI presenta l’opera di Bartolomeo Cavarozzi.


20-21 ottobre VITORCHIANO, Complesso di Sant’Agnese ore 21,00
ERASMEGIDIO, DI API E DI CAOS


25-27 ottobre VITORCHIANO, Complesso di Sant’Agnese ore 21,00
FIESCO


29 ottobre VITORCHIANO Complesso di Sant’Agnese ore 21,00
L’UOMO PIÙ CRUDELE


30 ottobre VITERBO Mat ore 21,00
SPEECH


1-5 novembre VITORCHIANO Complesso di Sant’Agnese ore 15,00 > 21,00
MICHELANGELO ENTANGLED


4 novembre VITERBO - MAT ore 21,00
LA MORTE DELLA BELLEZZA


8 settembre- 5 novembre BAGNAIA – ore 17,00
CECCO DEL CARAVAGGIO